Report sul genocidio armeno che include clip di documentari,film ed apparizioni della vicenda sui mass-media. Realizzato nell'ambito di un progetto scolastico. Gennaio 2012.

L'espressione Genocidio armeno, talvolta Olocausto degli Armeni o Massacro degli Armeni o "Grande Crimine", si riferisce a due eventi distinti ma legati fra loro: il primo è relativo alla campagna contro gli armeni condotta dal sultano ottomano Abdul-Hamid II negli anni 1894-1896; il secondo è collegato alla deportazione ed eliminazione di armeni negli anni 1915-1916. Il termine genocidio è associato soprattutto al secondo episodio, che viene commemorato dagli Armeni il 24 aprile. Il 24 aprile 2010 è stato commemorato il 95º Anniversario del Genocidio Armeno. Il negazionismo del genocidio armeno indica un atteggiamento storico-politico che, utilizzando a fini ideologici-politici modalità di negazione di fenomeni storici accertati, nega contro ogni evidenza il fatto storico del genocidio del popolo armeno. Il fatto è ritenuto storicamente accertato.
Interessi ideologici-politici-storici tendono a renderne difficile la constatazione da parte di quanti in qualche modo si sentano vicini agli autori dell'olocausto degli armeni, o abbiano difficoltà culturali-storiche ad accettarlo, o per interessi geo-politici considerano dannoso ammetterlo.

Documentario sul genocidio armeno trasmesso da rai 3

The Armenian Journey - A Story Of an Armenian Genocide /Documentary Film /"The Armenian Journey: From Despair to Hope in Rhode Island," a film by The Genocide Education Project (GenEd), tells the story of Armenian Genocide survivor Margaret Garabedian Der Manuelian, told through the narrative voice of her great-granddaughter, 21 year old Dalita Getzoyan. The film was funded by a grant from the Rhode Island Council for the Humanities and designed to support educators in the region and beyond.

For teaching resources on the Armenian Genocide: www.TeachGenocide.com

Cenk Uygur has named his News Organization after the butchers of the Armenian people. Watch this video and then explain to me why Cenk idolizes these butchers.

Bedros Hajian interviews author and researcher Christopher Jon Bjerknes, who delivers a thought provoking presentation to the Armenian Community concerning the horrifically tragic Zionist orchestrated genocide of Armenian Christians that took place during the early 1900's.

The Armenian Genocide (Armenian: Հայոց Ցեղասպանություն, [hɑˈjɔtsʰ tsʰɛʁɑspɑnuˈtʰjun]), also known as the Armenian Holocaust, the Armenian Massacres and, traditionally among Armenians, as the Great Crime (Armenian: Մեծ Եղեռն, [mɛts jɛˈʁɛrn]; English transliteration: Medz Yeghern [Medz/Great + Yeghern/Crime]) was the Ottoman government's systematic extermination of its minority Armenian subjects from their historic homeland in the territory constituting the present-day Republic of Turkey. It took place during and after World War I and was implemented in two phases: the wholesale killing of the able-bodied male population through massacre and forced labor, and the deportation of women, children, the elderly and infirm on death marches to the Syrian Desert. The total number of people killed as a result has been estimated at between 1 and 1.5 million.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.