Kevin Shipp è stato un ufficiale della CIA, è stato decorato, ma si è rifiutato di accettare gli atti di criminalità e la relativa copertura da parte del Governo. In un importante evento di sensibilizzazione pubblica, organizzato il 28 luglio 2017 in California da Dane Wigington, ha fatto un intervento scioccante e illuminante sui numerosi e mostruosi crimini governativi che avvengono ormai in modo sistematico. E ha spiegato anche la persecuzione di chiunque voglia dire la verità su questa dilagante tirannia. Lo stato di cose che tutti noi conosciamo è stato costruito attraverso la falsificazione e con le oscure agende imposte dalla struttura di potere globale. Il coraggio, che Kevin Shipp ha mostrato nell’esporre la criminalità e la tirannia annidata nel governo USA, serve come fulgido esempio a tutti noi. Abbiamo disperatamente bisogno di altri individui nelle agenzie governative e nell’esercito, che portino avanti l’esempio di Kevin. Tutti noi abbiamo un ruolo essenziale nella battaglia per il risveglio e la consapevolezza delle masse, e per dare agli eroi come Kevin il sostegno necessario per andare avanti. Se abbiamo qualche possibilità di fermare questo gruppo criminale che controlla il nostro Paese e gran parte del mondo, dobbiamo tutti far sentire le nostre voci, dobbiamo tutti aderire alla lotta per il bene di tutti. Traduzione dall’inglese a cura di Alberto Scatto

Donald Trump affronta il suo primo viaggio all'estero. Nella prima tappa a Riyad ha firmato un accordo per la vendita di 110 miliardi di dollari in armamenti e accusato l'Iran di sponsorizzare il terrorismo. Poi è voltato in Israele, dove ha visitato il Muro del Pianto a Gerusalemme est.

Ciò che sta accadendo in America in questi giorni ha dell'incredibile. Se domani in Italia i vertici dei servizi segreti accusassero il Primo Ministro e il Presidente della Repubblica si griderebbe subito al golpe, invece i giornali di tutto il mondo trattano la questione come se niente fosse.

President-Elect Donald J. Trump and Vice President-Elect Michael R. Pence are sworn in to office on the west front of the United States Capitol.

Giulietto Chiesa intervista Ray Mc Govern, ex analista di alto profilo della CIA, è stato curatore del briefing presidenziale dal 1963 fino al 1990. Al momento del suo pensionamento fu insignito della Intelligence Commendation Medal, che restituì nel 2006, in aperta polemica con la presidenza Bush per il coinvolgimento della CIA nei numerosi episodi di tortura durante la "guerra al terrorismo".
Da quel momento Mc Govern è diventato un attivista politico a tutti gli effetti, è spesso ospite di convegni internazionali sui temi legati all'intelligenze e delle questioni di geopolitica.

Il video evidenzia il pensiero di Donald Trump sul NWO e la corruzione della classe politica
per il video si ringraziano i canali che ne detengono i diritti e/o lo hanno tradotto tra cui Luciano Gianazza e Canale Italia.

Elezioni Usa: Donald Trump è il nuovo Presidente degli Stati Uniti d'America (USA). Il discorso di Donald Trump [ITA, ITALIANO INTEGRALE] dopo avere battuto Hillary Clinton a dispetto di tutto l'establishment, di tutto il mondo dello spettacolo e della stampa.

Dietro alle elezioni USA che hanno portato alla casa bianca Donald Trump si sono mosse forze organizzate, trasversali, apolidi e sovranazionali. Sorprendentemente, sono proprio le trame della massoneria progressista ad avere portato al successo Donald Tramp. Il come e il perché di questo apparente paradosso, lo spiega bene Gioele Magaldi, Gran Maestro del Grande Oriente Democratico - che ha una visione privilegiata sulle dinamiche sconosciute ai più - intervistato da Claudio Messora.

La ricostruzione del processo di colonizzazione del più grande impero della Storia, o quanto meno del più brutale.

Sottocategorie

 

presidenti assasinati

 

 

astronauti usa

 

 

torri gemelle

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.