In Parlamento si consuma la deposizione dell'imputato Giuseppe Conte sul negoziato del MES, e l'arringa dei pubblici ministeri Meloni, Salvini e Molinari. Difensori d'ufficio: Marattin e Delrio. M5S invita a mettere centro il Parlamento. Ma c'è chi invoca le dimissioni dell'Avvocato degli italiani, con l'accusa di svenderci alle banche tedesche.

In studio con Claudio Messora e Francesco Toscano si sono collegati per parlare del MES e della giornata del Parlamento: Paolo Becchi, Marco Rizzo, Guido Salerno Aletta, Claudio Borghi, Francesco Amodeo e Guido Crosetto.

 

You need to a flashplayer enabled browser to view this YouTube video

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.