• Angelo Paratico, scrittore e giornalista, mostra tutti gli indizi che indicherebbero che Caterina, la madre di Leonardo Da Vinci, sarebbe in realtà una schiava cinese, o tartara, giunta in Italia attraverso la dimostrata compravendita di schiave bambine che avveniva in Crimea, durante il Rinascimento. L'Italia a quei tempi era piena di schiave: su dieci schiavi importati dai veneziani e dai genovesi, nove erano bambine, pagate tra i 20 fiorini e gli 80 fiorini. Fra queste, probabilmente, Caterina, schiava di Ser Vanni e ingravidata da Ser Piero Da Vinci, in occasione di un rapporto lavorativo avvenuto nella casa di Ser Vanni, che poi sarebbe morto l'anno successivo. Se credevi di sapere molte cose su Leonardo Da Vinci, dopo avere ascoltato Angelo Paratico sarai costretto a ricrederti.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.